lunedì 4 maggio 2015

LA FOCACCIA IN SALAMOIA, che buona !!!


Da un pò volevo provare a fare la focaccia in questo modo e girovagando qui e la ho deciso di provare la ricetta di Giorgio Locatelli:

250 g di farina manitoba
250 g di farina tipo 00
15 g di lievito di birra fresco
225 g di acqua a 20° C
2 cucchiai
di olio extravergine d’oliva
10 g di sale

mentre per la salamoia:

65 g di acqua a 20° C
65 g
di olio extravergine d’oliva
25 g di sale

Per prima cosa, sciogliete il lievito nell’acqua tiepida.
In una ciotola capiente mescolate farine, sale, olio
e lievito già sciolto senza impastare troppo, poi ungete la superficie dell’impasto con poco olio e lasciatelo riposare, coperto, per 10 minuti.
Nel frattempo, ungete una teglia coperta di carta da forno: appoggiateci l’impasto, ungetene di nuovo la superficie e lasciate riposare per altri 10 minuti.
Successivamente stendete delicatamente col mattarello l’impasto nella teglia e lasciate riposare ancora per 20 minuti.
Mi rendo conto che tutto questo stendere e riposare e ungere sembra una stregoneria, ma garantisco che è il metodo migliore per arrivare alla focaccia perfetta.
Create ora con le dita numerosi buchi sulla superficie dell’impasto e preparate la salamoia, che poi è semplicemente il miscuglio delle quantità di acqua, olio e sale indicate qui sopra.
Versate tutta la salamoia, e quando dico tutta intendo davvero tutta, anche se sembra tantissima, sulla superficie bucata dell’impasto: 



la salamoia è ciò che, nel nostro caso, rende la focaccia morbida, elastica e saporita: credete a chi scrive, bisogna versare proprio tutta la salamoia sull’impasto, benchè questo sembri annegare nell’olio!



10 commenti:

  1. Interessante ...da provare
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Buonissima, ti è venuta proprio bene!
    La faccio pure io la focaccia in salamoia.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. da provare tambien!!!!
    Abbraccio e baccio molto grande!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie per le post
    Mi piace molto el blog
    bellissimo!
    Baccio

    RispondiElimina
  5. grazie per tutti!!!
    bacci
    mi piace molto la publicazione!!!
    :)

    RispondiElimina
  6. Das sieht echt lecker aus, das muss in mein Rezepteheft:-)
    Weiterhin viel Erfolg! VG aus Hotel Meraner Land, Vanessa

    RispondiElimina
  7. Numero verde Easyjet Italia, EasyJet Airline Company Limited (EasyJet) è una compagnia aerea britannica con sede a Londra Luton easyjet numero verde

    RispondiElimina
  8. Grazie per la ricetta e complimenti per il tuo blog, mi piace molto! Buona Epifania!! :)

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    RispondiElimina
  9. Da quanto tempo non tornavo a leggerti Ale... manca un pò quell'atmosfera dei blog di qualche anno fa!
    Spero di cuore che sia tutto ok! Un grande abbraccio e buona vita <3
    Any

    RispondiElimina
  10. satta king up and Satta King matka fatka latka ktka jatka mano ki jana hina go jana ho gino tina mano ki hona topo ka haja gona gao tio gai to finoja ka rio bano pio lola pe lo kilo hoja kino hana gio yuna chiko taka picko haj

    RispondiElimina

Se vorrete lasciare un parere, sarò lieta di leggerlo. Per chi non è registrato, basta semplicemente posizionarsi su anonimo, scrivere il commento e non dimenticate la firma ! Ale

Related Posts with Thumbnails